IL MIO NOME E’ CECCHINI ......DARIO CECCHINI.



Sono 36 anni che faccio il mestiere di macellaio cercando di migliorarmi nella mia arte e di arrivare al taglio e alla cottura perfetta per ogni pezzo di ciccia.


E’ il mio modo di rispettare l’animale: usare tutto al meglio.
Nella mia bottega, dove è sacra l’ospitalità, potete comprare manzo, maiale e in stagione agnello.
Nei miei ristoranti, dove si mangia tutti assieme in convivio, avrete la possibilità di apprezzare, spero, tutto il mio lavoro nella ricerca della qualità.


Il vino, l’olio, le erbe aromatiche e tante altre cose vengono dalla mia azienda agricola a 3 chilometri dalla macelleria.


giovedì 31 marzo 2011

Funerale dei Sua Maestà la Bistecca Fiorentina

Macelleria Dario Cecchini-
Panzano in Chianti – 31 marzo 2001 – 31 marzo 2011 -

Dieci anni son trascorsi,
fu allegro il funerale,
Dario si prese in giro,
l’UE ci restò male!
Ma la bontà sua supera
ogni malevolenza,
è sempre viva e vegeta,
non si può starne senza!

Viva la “ Fiorentina “ !!!

mercoledì 30 marzo 2011

UN PENSIERO AL GIORNO LEVA IL MEDICO DI TORNO...O ERA UNA MELA?

Non posso dimenticare basilico, prezzemolo, l’origano, la menta, e… non finirei più.
E poi le erbe da insalata e da contorno…
“ Disse Cristo a’ discepoli suoi:
“Non mangiate le rape, son cibo da buoi”.
Rispose San Pietro ad alta voce:
“Accidenti alle rape e a chi le cuoce!”

martedì 29 marzo 2011

UN PENSIERO AL GIORNO LEVA IL MEDICO DI TORNO...O ERA UNA MELA?

Le buone erbe –

La primavera ci regala erbe, buone per cucinare, per guarire, per profumare .
Rosmarini, timo, salvia, alloro, fior di finocchio, maggiorana, per dirne solo alcune, indispensabili aromi in cucina per sughi e arrosti.
“ e ora ch’è finita la messa del preposto,
a chi gli gira e’ coglioni e a chi l’arrosto”

LUNEDI' 28 MARZO UN PENSIERO AL GIORNO

Quaresima per forza -

Melesecche aveva un somaro, da avaro com’era, Melesecche dava poco nutrimento al povero animale, pian piano ridusse la dose della biada fino a niente.
Così il somaro morì di stenti.
“ Me sfortunato! Proprio ora che l’avevo abituato a star senza mangiare , m’è morto i’ ciuco!”

DOMENICA 27 MARZO UN PENSIERO AL GIORNO

Peccati di gola -

Sarà la consuetudine con Dario, dispensatore di buon cibo, sarà che sono stata una ghiotoncella, il fatto è che mi piace parlare di “mangiari e di beri”. Non certo ghiotta come papa Martino V° che pur essendo buon pontefice meritò l’Inferno di Dante.
Si dice che: “…usava far torre l’anguille dal lago di Bolsena e quelle faceva annegare e morire nel vino di Vernaccia…”

sabato 26 marzo 2011

UN PENSIERO AL GIORNO...

Quaresima si, ma…

Oggi non si osserva più il rigore di un tempo, pare sempre Carnevale. Allora facciamo quaresima con un paio di proverbi.
“ Quaresima tribolata, oggi fagioli domani insalata “
“ Le botti son piene, la dispensa è fornita,
può venir Quaresima, disse l’eremita.”

venerdì 25 marzo 2011

UDITE UDITE - FINE SETTIMANA DEL 26/27 MARZO

SABATO 26 MARZO

ALL’ORA DI PRANZO OFFRIAMO:

DARIO+ - DALLE 12.00 ALLE 15.00

MENU BISTECCA (40 EURO) - ORE 13.00 – SU PRENOTAZIONE

ALL’ORA DI CENA OFFRIAMO:

L’OFFICINA DELLA BISTECCA – ORE 20.00

SOLOCICCIA – ORE 19.00 E ORE 21.00


DOMENICA 27 MARZO

ALL’ORA DI PRANZO OFFRIAMO:

L’OFFICINA DELLA BISTECCA – ORE 13.00

SOLOCICCIA – ORE 13.00

DARIO+ - DALLE 12.00 ALLE 15.00

UN PENSIERO AL GIORNO....

Venerdì 25 marzo - Siamo in piena Quaresima -

“ O Quaresima fottuta,
tu non fossi mai venuta!
Per quaranta e più giornate
Non si mangia che frittate,
non salami, non capponi…
per disgrazia dei ghiottoni.”

UN PENSIERO AL GIORNO....

Giovedì 24 marzo – parole…parole…parole…

La TV ci sommerge di parole. Attori, intrattenitori, politici, comici, tutti si parlano addosso e non si capisce più niente.
Monaci e templari osservavano la regola del silenzio “…proibiamo la scurrilità, le parole inutili, quelle che muovono al riso, se un fratello dice qualcosa di stolto richiamatelo amorevolmente…” Così è troppo, ma…
“ Chi assai parla, spesso sbaglia”

mercoledì 23 marzo 2011

UN PENSIERO AL GIORNO LEVA IL MEDICO DI TORNO...O ERA UNA MELA?

fanciullo bizzarro

" Con in bocca un filo d'erba primaticcio,
marzo è un fanciullo ozioso a cavalcioni
sul vento che separa due stagioni:
e, zufolando, fa, per suo capriccio
con strafottenti audacie
il tempo che gli piace. " ( Arturo Onofri )

martedì 22 marzo 2011

UN PENSIERO AL GIORNO LEVA IL MEDICO DI TORNO...O ERA UNA MELA?

Marzo pazzo.

Volevo dire ancora di erbe tenerelle, fiori e frutti, ma ieri, primo giorno di primavera, giunto con festosa promessa di tiepido sole, improvvisamente si è rivoltato un vento portatore di freddo birbone!
Marzo non si smentisce mai.

lunedì 21 marzo 2011

UN PENSIERO AL GIORNO LEVA IL MEDICO DI TORNO...O ERA UNA MELA?

Il sole entra nell’Ariete alle ore 0 e 22 –

“ Primavera vien danzando,
vien danzando alla tua porta.
Sai tu dirmi che ti porta?
Ghirlandette di farfalle,
campanelle di vilucchi
quali azzurre, quali gialle,
e poi rose a fasci a mucchi “
( Angelo Silvio Novaro )

domenica 20 marzo 2011

UN PENSIERO AL GIORNO...


LUNA PIENA

“la luna marzolina fa verzicare l’insalatina”
Tutto incomincia a verzicare, a fiorire. Promessa di primavera.
Ciao, a domani.

sabato 19 marzo 2011

UN PENSIERO AL GIORNO...

San Giuseppe – Festa del Babbo –

Al femminile abbiamo, la Festa della Donna l’8 marzo, la Festa della Mamma il 10 maggio. Al maschietto solo quella di oggi.

Facciamo bella festa ai Babbi di sempre!

venerdì 18 marzo 2011

PANZANO A DUSSELDORF

THE UNIONE VITICOLTORI DI PANZANO IN CHIANTI will be at Prowein in Düsseldorf from March 27 to 29 (Hall 3, Stand C46)

Look for Candialle, Casaloste, Castello dei Rampolla, Fontodi, Le Cinciole, Le Fonti, Panzanello, Rignana and Vignole

On Monday March 28 at 13.00 Sommelier Hendrik Thoma moderates tasting “Sustainable Panzano – Wines with Terroir”

UN PENSIERO AL GIORNO LEVA IL MEDICO DI TORNO...O ERA UNA MELA?

Dopo la Festa:
Bandiere alle finestre, mostre dei negozi, tutto al tricolore.
Bello il banco della gelateria. Ho gustato un cono tricolore: limone,fragola, menta!
Passata l’italica festa, spero resistano i sentimenti.

giovedì 17 marzo 2011

UN PENSIERO AL GIORNO...

Giovedì - 17 marzo 1861 – 17 marzo 2011 –150° dell’Unità d’Italia –

Oggi è festa, sventola il tricolore! VIVA L’ITALIA!!!

mercoledì 16 marzo 2011

WE ARE SO PROUD.....


The Buzz: Smoked, cured or aged
Wednesday, March 16, 2011
By Victoria Plasse

Jackson Hole, Wyo.-Two pig hooves sit propped up against one another on the prep table. The last time I saw clean, edible hooves was in Windsor Terrace, Brooklyn almost six years ago. Next to the pig’s feet are two-inch thick ribs from the Robinson Family Farms. The color is perfect ruby red, a superior slab of meat. The culinary team that Mike and Karen Reid have assembled in the Aspens Market is not bluffing – whole animal butchering has come to Jackson.

“Our first whole pig came in yesterday,” Mike Reid said. “I saw the Porchetta come out of the oven today, and the bubbling pork goodness put a big smile on my face.”
In the back of the space that once housed Westside Store and Deli, a stark, white room now serves as the butchering area for Aspens Market. The main floor has been gutted, scrubbed and rebuilt, though sparsely. The grocery part of the store consists of long rows of shiny, wire metro racks, running perpendicular to the front of the store. Dark wood tables line the windows. The floor is dark concrete. The store feels like an urban market.

I asked chefs Melissa Cortina, Joel Cox and Josh Brown if they’ll make it a big event when whole animals arrive; I can already see the cow coming out of the back room piecemeal in a tenderloin, rib eye, pot roast or flank as customers-in-wait cheer.
The store provides essentials and haute cuisine, but the gastronome experience is clearly also a priority. “We logged thousands of miles in grocery stores and we have taken our favorite parts of these stores and brought them with us to Jackson,” Mike Reid said.

Even the sandwich menu is an eclectic selection of new approaches on old favorites – the club sandwich features pork belly instead of bacon, and the roast beef sports horseradish crème fraiche. “We all have interest in the kind of artisan food skills that have lost substantial ground in American food culture: sausage making, aging, curing, and smoking of meat, preserving fermenting, cheese making and pasta making,” Cortina said.

No regular butcher shop
Don’t let the barnwood, Patagonia vests and desire to make one’s own food fool you into thinking that this place is for homesteaders—Aspens Market is committed to remaining on the culinary edge.

The Reids first met Cox, the official head chef, through Mike Reid’s college friend, Brady Lowe, who founded Cochon 555. Cochon takes five heritage breed pigs, five chefs and five winemakers on a countrywide tour promoting whole animal use – nose to tail. Cox hosted a butchery clinic at one of these events.

Originally from the northwest, Cox learned most of what he knows as a chef at Macelleria Cecchini, the Dario Cecchini restaurant/butchery in the small town of Panzano, located in the Tuscany region of Chianti. It was there in fact that the three chefs met. Cortina had been hired to oversee the restaurant, when Brown arrived for his one-month apprenticeship and Cox came for his third stay.

“This is the butcher shop featured in Bill Buford’s book Heat: An Amateur’s Adventures as Kitchen Slave, Line Cook, Pasta-Maker, and Apprentice to a Dante-Quoting Butcher in Tuscany,” Cortina said. “We all went there, essentially to work for free in exchange for the opportunity to learn the art of Italian butchery from Dario Cecchini and Dario’s teacher, Orlando, a master butcher and an exceptional person.”

Cecchini firmly believes cows need to have a good life and has described his approach and his restaurants as “using everything but the moo.”

From kitchen to market
Between the three chefs, they’ve worked at Lark’s Restaurant, Morgan Brownlow, Dario Cecchini, Kurtwood Farms and more. And untangling their timeline demonstrates that they are passionate about what they know and what they’re learning. Cox, for instance, loves talking about the difference between the creams of a Jersey and a Brown Swiss cow.

And when I asked them about the difference between working in the kitchen of a restaurant and of a market, it came down to people. “It’s so important to our health and quality of our lives that we find it hard to believe that someone wouldn’t at least be interested to know something about who is making their food, and where it’s coming from,” Cortina said. “We’re really excited about entering the retail world because we want to build those relationships. And that’s the most important difference to us.”

Aspens Market is now open, 6:30 a.m. to 9 p.m., daily. The grand opening, however, is Friday. All day they will be sampling products like Stumptown Coffee, which Mike Reid said is hard to find. Offering unique products is one of his missions and with local veterans like Steve Michel and Patrick Berlin on his team, he’ll have no problem matching the shelves with the charcuterie in the back.

Reid said he is looking forward to bringing Gate BBQ sauce and Burrata cheese to Jackson Hole. He daydreams about the “gooey food bliss” that the cheese brings when spread on toasted bread.

For more information, call 307-200-6140 or visit aspensmarketjh.com.

UN PENSIERO AL GIORNO LEVA IL MEDICO DI TORNO...O ERA UNA MELA?

Il tricolore.
Dante, nel XXX° canto del Purgatorio descrive così l’apparizione di Beatrice: “…sovra candido vel cinta d’uliva,/ donna m’apparve, sotto verde manto/ vestita di color di fiamma viva/…”



Bianco, rosso e verde sono allegoria delle tre virtù teologali,Fede, Speranza, Carità.
Ma a me pare il presagio del nostro tricolore.

martedì 15 marzo 2011

GIOVEDI' 17 MARZO compleanno dell'ITALIA

PRANZO:
ORE 12.00/15.00 DARIO+ €10.00
un medaglione di 250 gr. in crosta di pane
patate al forno con salvia e aglio
verdure e cipolle
le nostre salse
pane toscano
acqua liscia o con le bolle

ACCOGLIENZA €20.00
Pinzimonio di verdure dell'orto
sushi del Chianti
tonno del Chianti
arista in porchetta
cosimino in salsa ardente
pane toscano
acqua liscia o con le bolle

Su richiesta:
calice di vino mio 2,00 €
quartino di vino mio 3,00 €
birra Cecchini, mezzo litro 5,00 €
succo di frutta 2,00 €
caffè alla moka con torta 2,00 €
Grappa Cecchini 2,00 €


ORE 13.00 MENU BISTECCA prenotazione consigliata
Sushi del Chianti a crudo
Insalata di tonno del Chianti
Grande griglia di Bistecca:
Costata alla Fiorentina
Bistecca Panzanese
Bistecca Fiorentina
Pinzimonio di verdure dell’orto
Pane di Panzano
Vino mio
Acqua liscia o con le bolle
Caffè alla moka e torta all’olio
Grappa Cecchini
Il tutto per 40€



ORE 13.00 SOLOCICCIAprenotazione consigliata

Crostini di sugo all'uso di Natale
Fritto del macellaio
Ramerino in culo
Pinzimonio di verdure dell'orto
Schiacciata della Simonetta
Mischianza di fagioli e ceci
Ciccia arrosto
Tenerumi in insalata
Ciccia in umido
Pane Toscano
Vino mio (un quartino)
Acqua liscia o con le bolle
Caffé alla moka e torta all'olio
Grappa Cecchini

CENA
ORE 21.00 SOLOCICCIA
prenotazione consigliata
Crostini di sugo all'uso di Natale
Fritto del macellaio
Ramerino in culo
Pinzimonio di verdure dell'orto
Schiacciata della Simonetta
Mischianza di fagioli e ceci
Ciccia arrosto
Tenerumi in insalata
Ciccia in umido
Pane Toscano
Vino mio (un quartino)
Acqua liscia o con le bolle
Caffé alla moka e torta all'olio
Grappa Cecchini

CENA
ore 20.00 OFFICINA DELLA BISTECCA prenotazione consigliata
Brustico di sushi del Chianti
Costata alla Fiorentina
Bistecca Panzanese
Bistecca Fiorentina
Pinzimonio di verdure dell'orto
Fagioli all'olio
Patate e cipolle al cartoccio
Burro del Chianti
Pane Toscano
Vino mio
Acqua liscia o con le bolle
Torta all'olio
Caffé alla moka
Grappa Cecchini

il tutto per 50 €

UN PENSIERO AL GIORNO


Testimonianze nella pittura.
Giovanni Fattori partecipò alla Prima Guerra d’Indipendenza e ne dipinse.
Il suo celebre quadro “ La Battaglia di Magenta” testimonia il campo di battaglia popolato di morti, i feriti raccolti da un carro guidato dalle monache.
come una fotografia.

lunedì 14 marzo 2011

APERTURA DI GIOVEDì 17 MARZO 2011

PRANZO:
ORE 12.00/15.00 DARIO+ €10.00
un medaglione di 250 gr. in crosta di pane
patate al forno con salvia e aglio
verdure e cipolle
le nostre salse
pane toscano
acqua liscia o con le bolle

ACCOGLIENZA €20.00
Pinzimonio di verdure dell'orto
sushi del Chianti
tonno del Chianti
arista in porchetta
cosimino in salsa ardente
pane toscano
acqua liscia o con le bolle

Su richiesta:
calice di vino mio 2,00 €
quartino di vino mio 3,00 €
birra Cecchini, mezzo litro 5,00 €
succo di frutta 2,00 €
caffè alla moka con torta 2,00 €
Grappa Cecchini 2,00 €


ORE 13.00 MENU BISTECCA prenotazione consigliata
Sushi del Chianti a crudo
Insalata di tonno del Chianti
Grande griglia di Bistecca:
Costata alla Fiorentina
Bistecca Panzanese
Bistecca Fiorentina
Pinzimonio di verdure dell’orto
Pane di Panzano
Vino mio
Acqua liscia o con le bolle
Caffè alla moka e torta all’olio
Grappa Cecchini
Il tutto per 40€



ORE 13.00 SOLOCICCIAprenotazione consigliata

Crostini di sugo all'uso di Natale
Fritto del macellaio
Ramerino in culo
Pinzimonio di verdure dell'orto
Schiacciata della Simonetta
Mischianza di fagioli e ceci
Ciccia arrosto
Tenerumi in insalata
Ciccia in umido
Pane Toscano
Vino mio (un quartino)
Acqua liscia o con le bolle
Caffé alla moka e torta all'olio
Grappa Cecchini

CENA
ORE 21.00 SOLOCICCIA
prenotazione consigliata
Crostini di sugo all'uso di Natale
Fritto del macellaio
Ramerino in culo
Pinzimonio di verdure dell'orto
Schiacciata della Simonetta
Mischianza di fagioli e ceci
Ciccia arrosto
Tenerumi in insalata
Ciccia in umido
Pane Toscano
Vino mio (un quartino)
Acqua liscia o con le bolle
Caffé alla moka e torta all'olio
Grappa Cecchini

UN PENSIERO AL GIORNO

Ancora l’Unità d’Italia –

L’autore di “ Pinocchio”, Carlo Lorenzini, Collodi, dal nome del paese di sua madre,
nel 1848 si arruolò volontario per la Prima Guerra d’Indipendenza.
La storia di Pinocchio portò gioia e fiorentinità in tutta l’Italia.
Collodi collaborò alla stesura del Dizionario dell’Italiano parlato all’Uso di Firenze.

domenica 13 marzo 2011

UN PENSIERO AL GIORNO LEVA IL MEDICO DI TORNO...O ERA UNA MELA?


ITALIA UNITA' PATRIA
Tra gli critti che contribuirono a formare una coscienza nazionale c'è il libro Cuore di Edmondo De Amicis. Tra i tanti episodi edificanti, mi piace ricordare il ragazzo calabrese che arriva nella V elementare di Torino,e il maestro che esorta gli alunni: " Accoglietelo, è un italiano come voi". L'Unità era fatta.

sabato 12 marzo 2011

UN PENSIERO AL GIORNO...

VIVA VERDI –
Poeti, scrittori, artisti, musicisti, contribuirono a risvegliare il sentimento per una nazione unita. Tra i tanti Giuseppe Verdi, per le stupende opere musicali era acclamato al grido di “Viva Verdi!”, che nascondeva agli austriaci lo slogan:

Viva Vittorio Emanuele Re Di Italia -

venerdì 11 marzo 2011

UN PENSIERO AL GIORNO LEVA IL MEDICO DI TORNO...O ERA UNA MELA?

Unità d’Italia –

Si avvicina il 17 marzo, ne parlerò spesso, ci tengo. La mia generazione è stata allevata a minestrine e Risorgimento con contorno di Amor Patrio.
Comincio con Pellegrino Artusi, che con il famoso “ La Scienza in cucina e l’Arte di mangiar bene”, contribuì veramente alla creazione di uno spirito unitario in cucina.

giovedì 10 marzo 2011

UDITE UDITE... ... ...


The butcher gets his hands on Fifteen London
On Thursday 10th March, both the Trattoria and Restaurant of Fifteen London will be taken over by the world’s most famous butcher, Dario Cecchini. And when we say “world’s most famous” that’s no exaggeration!

Dario will be creating a special tasting menu inspired by his restaurant ‘Solocicca’ (based in Panzano, Tuscany). He’ll be joined by his childhood friend, the legendary wine and olive oil producer Giovanni Manetti from Fontodi Estate. It will be an interactive evening with Dario and Giovanni on hand to explain each course and wine pairing in detail.

The evening will be priced at £125 per person and will include a tasting menu, wine pairings by Fontodi Estate, tea/coffee and water. It’s guaranteed to be a once-in-a-lifetime event for any lover of great food and wine so be sure to book a table soon as we anticipate this special event will be hugely popular. To make a reservation please call 0203 375 1515.

We hope you can join us.

Fifteen London
http://www.fifteen.net/Pages/default.aspx

UN PENSIERO AL GIORNO LEVA IL MEDICO DI TORNO...O ERA UNA MELA?


Dario a Londra

Diceva Oscar Wilde: “ Chi conquista Londra conquista il mondo, e Londra si conquista intorno a una tavola da pranzo. Dopo un buon pranzo si può perdonare tutto, persino ai nostri parenti….”
Vai Dario, conquistali!

mercoledì 9 marzo 2011

UN PENSIERO AL GUIORNO LEVA IL MEDICO DI TORNO...O ERA UNA MELA?

Mercoledì delle Ceneri

“ Quaresima di grigia penitenza,
che miseri mangiari sopr’al desco!
Senza la ciccia ci vorrà pazienza,
avrem patate, rapi, aglietto fresco “

martedì 8 marzo 2011

UN PENSIERO AL GIORNO LEVA IL MEDICO DI TORNO...O ERA UNA MELA?

Ultimo giorno di Carnevale e Giornata della Donna –
Quest’anno le due ricorrenze cadono insieme. Doppia festa.
Un riconoscente pensiero alla donna, sempre in prima linea nella famiglia, nei campi, nelle fabbriche, negli uffici, nelle professioni…
Evviva le Donne!

lunedì 7 marzo 2011

DARIO E GIOVANNI A LONDRA!!


On Thursday 10th March, both the Trattoria and Restaurant of Fifteen London will be taken over by Dario Cecchini and Giovanni Manetti of Fontodi, together with Chef Andrew Parkinson and Gennaro Contaldo.

Dario will be creating a special tasting menu inspired by his restaurant ‘Solocicca’ (based in Panzano, Tuscany). He’ll be joined by his childhood friend, the legendary wine and olive oil producer Giovanni Manetti from Fontodi Estate. It will be an interactive evening with Dario and Giovanni on hand to explain each course and wine pairing in detail.

The evening is priced at £125 per person and will include a tasting menu, wine pairings by Fontodi Estate, tea/coffee and water. It’s guaranteed to be a once-in-a-lifetime event for any lover of great food and wine so be sure to book a table soon. To make a reservation please call 0203 375 1515.

We hope you can join us.

Fifteen London, Dario and Giovanni

Image copyright David Loftus as featured in 'Jamie's Italy' cookbook

UN PENSIERO AL GIORNO LEVA IL MEDICO DI TORNO...O ERA UNA MELA?

Carnevale
Domani, ultimo giorno di carnevale, si preparano copiosi pranzi e cene. Non solo carne, ma anche dolci. I più antichi dolci in uso in questo periodo erano, berlingozzi e cupate, morselletti e pinocchiate. Con il famoso liquore, l’Alchermes di Firenze.Strane usanze: morselletti e pinocchiate erano serviti come antipasto!

domenica 6 marzo 2011

MEAT MUSEUM - The Masters of Meat

By Judy Witts - Divina Cucina

As you all know, I adore my butchers. The men and women that turn meat into meals. I was inspired, as I often am, but my soul-sister Kate in Camont, France. Her article on the red and white butcher shops reminded me of the foto shoot I just did for Dario, my master butcher, in Panzano.

Read more: http://www.divinacucina-blog.com/2011/02/meat-museum-masters-of-meat.html#ixzz1Fo8zlu9B

UN PENSIERO AL GIORNO...

La ricompensa – Anni dopo, il solito oste si trovò tra i prigionieri di Altopascio davanti al Castracani, il quale, riconosciutolo, volle ripagare l’ospitalità ricevuta a Nozzole liberando tutti i prigionieri della Val di Greve.
Evidente che la gratitudine non faceva difetto al rude soldato.

sabato 5 marzo 2011

Joe Sponzo's "The Best Butcher in Tuscany"

Chef Joe Sponzo prepares Beefsteak Florentine with the help of butcher Dario Cecchini and a natural wood grill. Three masters come together to present the very best of food, wine, and music.

http://www.youtube.com/watch?v=QlKtsAMf5Sc&feature=relmfu

http://www.youtube.com/watch?v=dI51r8JoSO4&feature=channel

UN PENSIERO AL GIORNO...

LA FRASCA – La “frasca” era l’insegna delle osterie. Si narra che Castruccio Castracani, assai squattrinato in gioventù, in una sua scorreria in Chianti si fermò a una “frasca” a Nozzole e chiese da bere dell’acqua non avendo di che pagare. L’oste, notando in lui un qualche segno di nobiltà gli offrì del vino: “Sarebbe sconveniente per te bere acqua, e vergogna per me dartene avendo del vino com’io ho”.
Fu ricompensato. Come? Ve lo dico domani.

venerdì 4 marzo 2011

UN PENSIERO AL GIORNO LEVA IL MEDICO DI TORNO...O ERA UNA MELA?

Unità d’Italia –

Si avvicina il 17 marzo, ne parlerò spesso, ci tengo. La mia generazione è stata allevata a minestrine e Risorgimento con contorno di Amor Patrio.
Comincio con Pellegrino Artusi, che con il famoso “ La Scienza in cucina e l’Arte di mangiar bene”, contribuì veramente alla creazione di uno spirito unitario in cucina.

giovedì 3 marzo 2011

UN PENSIERO AL GIORNO LEVA IL MEDICO DI TORNO...O ERA UNA MELA?

Uomini e piatti –

Molti uomini famosi nella storia e nell’arte hanno legato il loro nome a rinomati piatti.
Uno tra mille: Gioacchino Rossini, grande musicista, grande buongustaio nonché esperto di cucina.
Diceva: “ Non conosco un’occupazione migliore del mangiare”.

mercoledì 2 marzo 2011

UN PENSIERO AL GIORNO LEVA IL MEDICO DI TORNO...O ERA UNA MELA?

IL CIBO
Niente al mondo ha avuto più importanza del cibo, forse il sesso, ma quello è cosa da alcova, si fa ma non si dice.
Invece una tavola imbandita è esibizione di grandezza e di potere...per chi ce l'ha! "Cibo buono e nullo affanno,sanità di corpo fanno!"

martedì 1 marzo 2011

UN PENSIERO AL GIORNO LEVA IL MEDICO DI TORNO...O ERA UNA MELA?

Evviva! -

Marzo prende il nome da Marte, il dio guerriero, spesso raffigurato con un leone, leone che è il simbolo di Firenze, detto Marzocco, nome che gli deriva appunto da Marte.
" Marzo pazzerello, guarda il sole e prendi l'ombrello"