IL MIO NOME E’ CECCHINI ......DARIO CECCHINI.



Sono 36 anni che faccio il mestiere di macellaio cercando di migliorarmi nella mia arte e di arrivare al taglio e alla cottura perfetta per ogni pezzo di ciccia.


E’ il mio modo di rispettare l’animale: usare tutto al meglio.
Nella mia bottega, dove è sacra l’ospitalità, potete comprare manzo, maiale e in stagione agnello.
Nei miei ristoranti, dove si mangia tutti assieme in convivio, avrete la possibilità di apprezzare, spero, tutto il mio lavoro nella ricerca della qualità.


Il vino, l’olio, le erbe aromatiche e tante altre cose vengono dalla mia azienda agricola a 3 chilometri dalla macelleria.


venerdì 31 dicembre 2010

UN PENSIERO AL GIORNO LEVA IL MEDICO DI TORNO...O ERA UNA MELA?

San Silvestro
“ Santo Silvestro tutti li ha contati,
“ i beri” e i “ mangiari” più apprezzti,
grati al palato d’ogni buongustaio.
Ci si rivede il primo di gennaio.

giovedì 30 dicembre 2010

UN PENSIERO AL GIORNO LEVA IL MEDICO DI TORNO...O ERA UNA MELA?


Un augurio personalea...
Domani a mezzanotte salteranno i tappi e voleranno gli auguri. Oggi gli auguri li voglio anticipare al mio amico Dario Cecchini, a lui che mi ospita in questo suo webb e mi consente un simpatico contatto con lettori vicini e lontani.
Grazie Dario, auguri di cuore!

mercoledì 29 dicembre 2010

UN PENSIERO AL GIORNO LEVA IL MEDICO DI TORNO...O ERA UNA MELA?


Grandi preparativi in cucina.
Non abbiamo ancora smaltito le crapule di Natale che subito ci prende per la gola il cenone di fine anno. Dove? In casa con amici o al ristorante, importante è stare in buona compagnia, buoni cibi, buon vino, allegria.
"Per le feste un bel cappone e un bel ceppo nel cantone"

martedì 28 dicembre 2010

UDITE UDITE

UN PENSIERO AL GIORNO LEVA IL MEDICO DI TORNO...O ERA UNA MELA?

SS. Innocenti.
I bambini, la nostra gioia. Dopo avere spacchettato i regali sotto l’albero, i ragazzini stanno ora divertendosi beati con i nuovi giochi, speriamo non troppo rumorosi, altrimenti verrebbe voglia di…chiamare Erode!

lunedì 27 dicembre 2010

UN PENSIERO AL GIORNO

San Giovanni Evangelista.
Giovanni è un bel none, tanti lo portano e volentieri. Mica sarebbero stati contenti avessero loro imposto ad esempio, Procopio o Callisto…
Nella guida del CAP i paesi intitolati a San Giovanni sono un’infinità.
Ci perdo il conto…

UN PENSIERO AL GIORNO 26 dicembre 2010

Santo Stefano.
“…codesto ti durerà da Natale a santo Stefano…” Si dice di un oggetto, di un indumento di poca consistenza, ma anche di un rapporto amoroso e di amicizia che dia poco affidamento. “ Amicizia e maccheroni, se son diacci (freddi) non son boni”

sabato 25 dicembre 2010

venerdì 24 dicembre 2010

UDITE UDITE... ... ...

UN PENSIERO AL GIORNO


La vigilia di Natale.
“ La Porta della Luce s’avvicina
e tutti s’affaccendano in cucina.
C’è l’albero, il presepe coi regali
i piatti per quel giorno son speciali:
il meglio vino, salse, arrosti e torte.
E l’anno nuovo già bussa alle porte.
Auguri – ( Miriam )

giovedì 23 dicembre 2010

UN PENSIERO AL GIORNO

il vischio.
Narra Virgilio che Enea si mise alla ricerca del ramo d’oro:
“…quale suole nelle selve con il freddo invernale il vischio…”
Pianta ritenuta miracolosa dai Celti, i Druidi la tagliavano con la falce d’oro in queste notti, dette “notti madri”.

mercoledì 22 dicembre 2010

UN PENSIERO AL GIORNO

Solstizio d’inverno.
Il sole entra nel segno del Capricorno alle ore 0,39 di oggi. E’ il giorno più breve dell’anno, dura otto ore e 55 minuti. Ma apre verso la Luce.
E’ tempo di cogliere nel bosco il pungitopo dalle rosse bacche, nell’orto il sedano e i cardi.

martedì 21 dicembre 2010

UDITE UDITE... ... ...

UN PENSIERO AL GIORNO

gran faccende –
Tutto brilla. Si fa spazio in soggiorno per l’albero e il presepe. Oltre ai dolci è tradizione natalizia anche un gran cesto di frutta con particolare cura alla frutta secca: datteri, noci, nocciole, prugne, zibibbo… in cima il bel ciuffo dell’ananas.

lunedì 20 dicembre 2010

UN PENSIERO AL GIORNO LEVA IL MEDICO DI TORNO...O ERA UNA MELA?

Meno cinque.
Siamo in dirittura d’arrivo. I ragazzi apriranno le ultime finestrelle del “Calendario dell’Avvento” e si papperanno gli ultimi cioccolatini nascosti.
Tanti altri dolci della tradizione natalizia ci aspettano.
AUGURI!!!

domenica 19 dicembre 2010

UN PENSIERO AL GIORNO...

ABITI FASTOSI – Andiamo alla Mostra di palazzo Strozzi a Firenze. Ammireremo le dame de’ Medici e della nobiltà fiorentina che il Bronzino ci presenta nei loro abiti così belli, ricchi e fastosi. Dice che l’abito non fa il monaco. Io dico che lo fa, eccome!

sabato 18 dicembre 2010

UN PENSIERO AL GIORNO...

ABITI DA DONNA – Scelta difficile per i capi di abbigliamento, un occhio alla moda, uno al portafoglio.

Usa molto il nero ravvivato da grandi collane sperluccicanti in tutte le più estrose fogge. Palle e catene.

venerdì 17 dicembre 2010

UDITE UDITE... ... ...

Aperture straordinarie…
LUNEDI’ 20 DICEMBRE - OFFICINA aperta a CENA ore 20.00

MERCOLEDI’ 22 DICEMBRE - SOLOCICCIA aperto a cena alle ore 21

SABATO 25 DICEMBRE E’ NATALE e siamo chiusi!!

GIOVEDI’ 30 DICEMBRE - OFFICINA aperta a CENA ore 20.00

VENERDI’ 31 dicembre ’10 - CENONE DI SAN SILVESTRO ore 21

SABATO 1 GENNAIO - OFFICINA aperta a cena ore 20

MERCOLEDI’ 5 GENNAIO - OFFICINA aperta a cena ore 20

GIOVEDI’ 6 GENNAIO
SOLOCICCIA aperto a Pranzo ore 13
OFFICINA aperta a pranzo ore 13

Il Solociccia andrà in vacanza dal 13 al 30 gennaio 2011.
Sempre aperte la Macelleria, Dario + e l’Officina della Bistecca.

UN PENSIERO AL GIORNO LEVA IL MEDICO DI TORNO...O ERA UNA MELA?

Porta jella?
A chi non è superstizioso, no di certo. Magari ci si rammenta stasera. Auguri!
“ Lo sfortunato, casca all’indietro e si rompe il naso”.

giovedì 16 dicembre 2010

UN PENSIERO AL GIORNO LEVA IL MEDICO DI TORNO...O ERA UNA MELA?

regali natalizi.
In questi giorni è un gran correre per completare la lista dei regali. Si usa così.
Io faccio un regalo a te, tu fai un regalo a me.
Dice il saggio proverbio:
“Perché l’amicizia si mantenga che un panierino vada e l’altro venga”.

mercoledì 15 dicembre 2010

UN PENSIERO AL GIORNO LEVA IL MEDICO DI TORNO...O ERA UNA MELA?

Preparazione al Natale.
Iniziano oggi le Novene di Natale. Un tempo, quando usava devozione e tradizione, uomini, donne, ragazzi, tutti alla Novena. La campana aveva suonato a raccolta. Preghiere per nove giorni.

martedì 14 dicembre 2010

UN PENSIERO AL GIORNO

La poinsettia o stella di natale.Non quella che guidò i pastori, ma il fiore che si usa regalare per le Feste Natalizie.Fu scoperta nel 1520 dagli spagnoli di Cortez, spiccava rossa brillante tra i doni che gli indigeni recavano al loro re Montezuma. Dono da re, portafortuna.

lunedì 13 dicembre 2010

UN PENSIERO AL GIORNO...


DIETA MEDITERRANEA - Il 16 novembre l’Unesco ha riconosciuto la dieta mediterranea come patrimonio culturale dell’umanità. Bene. Ortaggi, frutta, legumi, cereali ecc. E’ la dieta dei nostri nonni, ma loro facevano “di necessità virtù”.

UN PENSIERO AL GIORNO LEVA IL MEDICO DI TORNO...O ERA UNA MELA?

Santa Lucia.
“Santa Lucia, il giorno più corto che ci sia”. Proverbio non più esatto dopo la riforma gregoriana del 1528 che spostò il solstizio d’inverno al 22 dicembre.
Santa Lucia protettrice della vista, portatrice di luce.

sabato 11 dicembre 2010

APERTURA SPECIALE!!!! MERC. 15 DICEMBRE


Aperture straordinarie…
MERCOLEDI’ 15 DICEMBRE - SOLOCICCIA aperto a CENA!!! Prenotare al numero: 055 852727.

UN PENSIERO AL GIORNO....

ANCORA IL TEMPO - Mi si affollano pensieri sul tempo. Non quello meteorologico, ma quello che scorre veloce. Sarà perché si avvicina la fine dell’anno, periodo di bilanci, non solo finanziari e di buoni propositi. Intanto proponiamoci e organizziamo un bel cenone!

giovedì 9 dicembre 2010

UN PENSIERO AL GIORNO

Il tempo –
Orologi di mille torri e campanili scandiscono il trascorrere del tempo. Il Big-Ben a Londra, i 4 Mori a Venezia, meridiane, clessidre, sveglie, carillon…
Tempo che è sempre passato inesorabile, anche quando gli orologi non esistevano.

mercoledì 8 dicembre 2010

UN PENSIERO AL GIORNO....

Immacolata Concezione di Maria

Giorno festivo. Concerto della Banda Musicale di Panzano in Chianti. Fondata nel 1850, resiste con successo ancora oggi. E’ un fiore all’occhiello per il nostro paese.

Abbiamo anche le piccolissime “marjorette”, una gioia per gli occhi.

martedì 7 dicembre 2010

UN PENSIERO AL GIORNO LEVA IL MEDICO DI TORNO...O ERA UNA MELA?

PARODIE DI TUTTI I TEMPI.
Una canzone guerresca "La saga di Giarabub" diceva:

Colonnello non voglio l'acqua,
dammi il fuoco di struggitore
con il sangue di questo cuore
la mia sete si placherà.

Qualche buonumore la cambiò così:

Colonnello non voglio l'acqua,
dammi solo un bicchier di vino
'na bistecca e uno sfilatino
che per oggi mi basterà!

lunedì 6 dicembre 2010

UN PENSIERO AL GIORNO LEVA IL MEDICO DI TORNO...O ERA UNA MELA?

La Scienza in Cucina e l’Arte di Mangiar Bene -

Dice l’Artusi : …la questione dei Bianchi e dei Neri, che fece seguito a quella dei Guelfi e dei Ghibellini che desolò per tanto tempo l’Italia, rischia…”
Ma di che parla Pellegrino Artusi nel suo famoso trattato di cucina?
Ma di tartufi!!!

domenica 5 dicembre 2010

UN PENSIERO AL GIORNO...


Filastrocca di dicembre

Il primo di dicembre è sant’Ansano,
il quattro santa Barbara beata,
il sei san Niccolò che vien per via,
il sette sant’Ambrogio da Milano,
l’otto la concezione di Maria,
per il nove mi cheto,
il dieci la Madonna di Loreto,
il dodici convien che digiuniamo,
perché il tredici c’è santa Lucia,
il ventun san Tommè la chiesa canta,
il venticinque abbiam la Pasqua Santa,
e poi ci sono i santi Innocentini,
alla fine di tutto presto presto,
arriva vecchio e stanco san Silvestro.

sabato 4 dicembre 2010

EVVIVA!!!!!

L’ amica storica della Macelleria Cecchini, nonché curatrice di “un pensiero al giorno” delle news del nostro sito Miriam Serni Casalini si è aggiudicata il Premio speciale della Regione Toscana Miglior Scrittore Toscano dell’ Anno per "Il Buglione", che recupera le tradizioni toscane, Sarnus Editore.
Noi della macelleria ne siamo tutti estremamente felici e come sempre si fa a Panzano … ce la godiamo !!! !!! !!!

Viva la ciccia e viva la Miriam !!!

UDITE UDITE... ... ...

Aperture straordinarie…
MERCOLEDI’ 8 DICEMBRE
SOLOCICCIA aperto a Pranzo ore 13
OFFICINA aperta a pranzo ore 13

MERCOLEDI’ 22 DICEMBRE
SOLOCICCIA aperto a cena alle ore 21

SABATO 25 DICEMBRE E’ NATALE e siamo chiusi!!

VENERDI’ 31 dicembre ’10
CENONE DI SAN SILVESTRO ore 21

SABATO 1 GENNAIO
OFFICINA aperta a cena ore 20

MERCOLEDI’ 5 GENNAIO
OFFICINA aperta a cena ore 20

GIOVEDI’ 6 GENNAIO
SOLOCICCIA aperto a Pranzo ore 13
OFFICINA aperta a pranzo ore 13

Il Solociccia andrà in vacanza dal 13 al 30 gennaio 2011

UN PENSIERO AL GIORNO LEVA IL MEDICO DI TORNO...O ERA UNA MELA?

La creazione:
Un gruppo di scienziati, provando e riprovando hanno realizzato in laboratorio quella che ritengono una “zuppa primordiale”come quella che avrebbe impastato l’energia della vita. Bene.Speriamo che tanta scienza riesca a procurare una buona “zuppa” per tutti quelli che hanno fame.

venerdì 3 dicembre 2010

MIRIAM IN TV...

Ci comunica Marco Hagge che sabato 4 alle ore 12,30, su Rai3 regionale c'è un bel servizio su Panzano, compreso Miriam ecc. ecc. Sarà interessante. Ricordiamocelo e ricordiamolo a chi può interessare.

UN PENSIERO AL GIORNO LEVA IL MEDICO DI TORNO...O ERA UNA MELA?

Il montgomery.Il montgomery è un giaccone che ha preso il nome dal famoso generale inglese che lo indossava, ma c’è anche un cocktail a suo nome. In proposito correva uno sfottò: “15 parti di gin, una di vermut, come i suoi soldati - 15 a 1 – vittoria sicura!”

giovedì 2 dicembre 2010

UN PENSIERO AL GIORNO

dodicesimo mese dell’anno.
Il 12 è un numero dal valore di perfezione. Dodici i segni zodiacali, dodici gli apostoli, dodici le città dell’Etruria, le dodecapoli, e così le porte della Gerusalemme Celeste, le tribù di Giuda, i segni zodiacali, e si potrebbe continuare.
Non scordo la dozzina. “ Una serqua d’ova”.

mercoledì 1 dicembre 2010

UN PENSIERO AL GIORNO

Sant’Ansano-Patrono di Siena-
Diceva mia nonna: “ Per sant’Ansano, uno sotto e uno in mano”.
Spiegazione. Inizia il rigido inverno, le donne si difendevano tenendo una “cecia” sotto le gonne e una in mano.
Cos’è la cecia? Uno scaldino di terracotta con manico che contiene brace accesa.
Un surrogato del riscaldamento centrale.