IL MIO NOME E’ CECCHINI ......DARIO CECCHINI.



Sono 36 anni che faccio il mestiere di macellaio cercando di migliorarmi nella mia arte e di arrivare al taglio e alla cottura perfetta per ogni pezzo di ciccia.


E’ il mio modo di rispettare l’animale: usare tutto al meglio.
Nella mia bottega, dove è sacra l’ospitalità, potete comprare manzo, maiale e in stagione agnello.
Nei miei ristoranti, dove si mangia tutti assieme in convivio, avrete la possibilità di apprezzare, spero, tutto il mio lavoro nella ricerca della qualità.


Il vino, l’olio, le erbe aromatiche e tante altre cose vengono dalla mia azienda agricola a 3 chilometri dalla macelleria.


martedì 30 novembre 2010

UN PENSIERO AL GIORNO

Sfoglio un libro di cucina etrusca. Sono molti i piatti che mi mettono in curiosità. Esempio: -Vellutata di cervella alle rose – oltre al cervello di maiale e pollo, c’è di mezzo sale, aceto, cipolla, rossi d’uovo, vino secco, grani di pepe, e naturalmente petali di rose…
Mi cimento? Meglio di no

lunedì 29 novembre 2010

UN PENSIERO AL GIORNO...

GLI ETRUSCHI - I nostri padri Etruschi, popolo civile e godereccio. Civile, basta pensare che nella famiglia la donna era pari all’uomo, goderecci, basta guardare i banchetti raffigurati nello loro tombe. Per non parlare della loro capacità di “nestini e vigniaioli“.

UN PENSIERO AL GIORNO....

1° domenica di Avvento –

Con questa domenica ha inizio il Calendario Liturgico.
Avvento. Venuta. Preparazione alla venuta di Nostro Signore nel mondo.
Periodo di quattro settimane che precede il Natale.
Le vie si accendono di luci, i negozi sfavillano invitanti. Già si pensa ai regali.

sabato 27 novembre 2010

UN PENSIERO AL GIORNO...

OSSERVIAMO IL GATTO – Con 4 leccatine al secondo il micio svuota la ciotola del latte. E’ una sua personale tecnica magistrale e istintiva, studiata dai soliti professori delle Università americane che ne sono rimasti stupiti.

“ Quando la gatta è in paese, i topi ballano”

venerdì 26 novembre 2010

UN PENSIERO AL GIONRO....

VINO IN ROSA – Non intendo parlare di “vino rosè”, ma delle “Signore del Vino”. Bazzicar cantine era cosa disdicevole per le dame di un tempo. Ora è gran merito, prestigio, titolo d’onore sommato a titolo di nobiltà. Bravissime manager, le loro etichette ricercate nel mondo.

giovedì 25 novembre 2010

UN PENSIERO AL GIORNO LEVA IL MEDICO DI TORNO...O ERA UNA MELA?

Il Gallo Nero.Simbolo del Chianti, conosciuto in tutto il mondo, si potrebbe dire “ all’Urbe e agli Orbi” , segno che unisce Siena e Firenze a dispetto di rivalità e lotte secolari.Vero paciere il nero pennuto. Con un bicchiere di Chianti in mano: “Salute!!!”

mercoledì 24 novembre 2010

UN PENSIERO AL GIORNO...


bisogna coprirsi pesante!
Un tempo non usava il cappotto, bensì mantelli in varie fogge, ma non tutti l’avevano:il sanrocchino, il ferraiolo, il robone, la zimarra, la guarnacca, il pardessous…“ Il mantello copre il brutto e copre il bello “.

martedì 23 novembre 2010

UN PENSIERO AL GIORNO...

suggerimenti…
“…a freddo grande sia e ‘l foco spesso,
fagiani, starne,colombi e mortiti, (*)
lepri e caprioli arrosto e lesso,
e sempre avere acconci gli appetiti;
la notte ‘l vento e ‘l piovere a ciel messo,
e state dentro al letto…ben forniti !
Folgore da San Gimignano
(* mortiti = carne cotta nel vino e aroma di mortella)

lunedì 22 novembre 2010

UN PENSIERO AL GIORNO LEVA IL MEDICO DI TORNO...O ERA UNA MELA?

il sole entra nel sagittario alle ore 11,16.
Il sagittario ci porta per mano fino al solstizio del 22 dicembre, mano fredda poiché calendario o non calendario è già inverno. Dicevano gli indiani del Dakota: “la luna che i cervi perdono le corna, degli animali che vanno nella tana.
Bene davanti al camino…

domenica 21 novembre 2010

IMMAGINI DA KANSAS CITY







UN PENSIERO AL GIORNO LEVA IL MEDICO DI TORNO...O ERA UNA MELA?

Sono 500 anni che il Rustici con altri amici artisti e artigiani, fondò la Compagnia del Paiolo e della Cazzuola. Lo scopo? Al solito: godereccio!!! Nel 1261, certo frate Loderingo fondò a Bologna, la Compagnia dei Milites Gaudentes a lode e gaudio del Signore. Troppo facile l'ironia e il proverbio che ne derivò: "Fra Gaudenzio, mangia beve e fa silenzio".

sabato 20 novembre 2010

UN PENSIERO AL GIORNO LEVA IL MEDICO DI TORNO...O ERA UNA MELA?

20 novembre 2010
Tanti auguri a te
tanti auguri a te
tanti auguri a Miriam
tanti auguri a te!!!!

Da tutto lo staf della macelleria Cecchini, i nostri migliori auguri di buon compleanno alla carissima amica MIRIAM!!!!

venerdì 19 novembre 2010

DARIO E KIM: SCATTI RUBATI A KANSAS CITY DA MICHAEL SMITH///Dario and Kim are rippin' up Kansas City at Michael Smith's






UN PENSIERO AL GIORNO LEVA IL MEDICO DI TORNO...O ERA UNA MELA?

E’ scientificamente provato che i cambiamenti climatici influiscono sul sistema endocrino e sull’umore negativamente. Per fortuna non ne soffro, ma un bel solicello un mattino di novembre mette di buon umore.“ Oggi la sente i’ tempo. L’ha le paturnie!”

giovedì 18 novembre 2010

UN PENSIERO AL GIORNO LEVA IL MEDICO DI TORNO...O ERA UNA MELA?

“ Devi parlare inglese
pe’ andare in società
la società dei “Vip” e quella degli “smart”
devi indossar le “griffe”
al pari del “jet set”…
“Ma io son sempliciotto
e mi contento se
andiamo al barrettino
a berci un buon caffè…”

mercoledì 17 novembre 2010

UN PENSIERO AL GIORNO LEVA IL MEDICO DI TORNO...O ERA UNA MELA?

“See and treat”.
Leggo sul quotidiano. “See and treat” . E che vuol dire? Letteralmente “vedere e trattare” . E’ un sistema adottato dalle ASL per ridurre le attese al pronto soccorso.Infermieri diplomati tratteranno casi lievi non urgenti.
E c’era bisogno di scomodare l’inglese?

martedì 16 novembre 2010

UN PENSIERO AL GIORNO LEVA IL MEDICO DI TORNO...O ERA UNA MELA?

Evviva la ciccia!!!
“ Mamma, basta con le rape!”, disse quello che amava la ciccia, e proseguì, “lo disse anche Cristo a’ discepoli suoi, Non mangiate le rape, son cibo da buoi, e gli rispose san Pietro ad alta voce – accidenti alle rape e a chi le coce!”
Invece Bertoldo “ morì tra aspri duoli per non poter mangiar rape e fagioli”

lunedì 15 novembre 2010

UN PENSIERO AL GIORNO...

PIOVE, GOVERNO LADRO! - 1861. Una vignetta in un giornale satirico milanese. Tre mazziniani sotto la pioggia non possono fare la manifestazione prevista, esclamano: “Piove, governo ladro!”
Ma la frase è sicuramente di uso più antico. La colpa di ogni guaio è sempre di chi sta più su, fino al cielo.

domenica 14 novembre 2010

UN PENSIERO AL GIORNO LEVA IL MEDICO DI TORNO...O ERA UNA MELA?

I calli del nonno.
Un tempo i contadini scrutavano il cielo, leggevano le nuvole, annusavano l'aria, giudicavano la direzione del vento per sapere che tempo avrebbe fatto l'indomani, oppure si affidavano ai calli del nonno.Ora con le esatte previsioni della TV non possiamo dire " Speriamo che domani sia bello". Abbiamo certezze, ci mancano le speranze.

sabato 13 novembre 2010

UN PENSIERO AL GIORNO....

SAPORI INVERNALI – Polenta, funghi, cacciagione, tartufi. Il primo olio di frantoio per una buona fettunta.
Ballotte e vino nuovo, questa pare sia un’accoppiata dagli esiti rumorosi, infatti si dice: “ballotte e vin novo, zomba, Rosina!”

giovedì 11 novembre 2010

APERTURE STRAORDINARIE PER L'OFFICINA DELLA BISTECCA E SOLOCICCIA

Sabato 13 novembre SOLOCICCIA, ORE 13.00
Lunedì 15 novembre OFFICINA, ORE 20.00
Mercoledì 17 novembre SOLOCICCIA, ORE 13.00
Merc. 8 dicembre OFFICINA E SOLOCICCIA, ORE 13.00
Lunedì 25 dicembre CHIUSO TUTTO
Venerdì 31 dicembre OFFICINA E SOLOCICCIA CENONE, ORE 21.00
Sab. 1 gen. 2011 OFFICINA, ORE 20.00

NELLE DATE NON SPECIFICATE GLI ORARI DEI LOCALI RIMARRANNO LE STESSE DI SEMPRE!!! E' CONSIGLIATA LA PRENOTAZIONE TELEFONICA.
W LA CICCIA!!!

Officina della Bistecca: tel. 055 85 21 76
Solociccia: tel. 055 85 27 27

UN PENSIERO AL GIORNO...

SAN MARTINO VESCOVO DI TOURS - “Per san Martino ogni mosto è vino”, sono infiniti i proverbi, in tutti i dialetti d’Italia invitano alla svinatura. Si dice anche che questo santo sia il patrono dei becchi, intesi come mariti cornuti. Credenza forse derivata dal fatto che nel periodo si tenevano fiere paesane di tori, vacche, e “becchi”, i maschi della capra.

“Più il becco è vecchio, più grosse le corna.”

mercoledì 10 novembre 2010

UN PENSIERO AL GIORNO

Leggenda o fenomeno meteorologico?
Sono i cosiddetti giorni “dell’estate di San Martino”, il santo generoso che donò metà del suo mantello al povero, e che il cielo ricompensò con un tiepido solicello.
Nella prima decade di novembre capita davvero un periodo di tregua al freddo, quasi che l’inverno in marcia avesse un ripensamento, facesse marcia indietro.
“ L’estate di San Martino dura tre giorni e un pochino”

martedì 9 novembre 2010

UN PENSIERO AL GIORNO LEVA IL MEDICO DI TORNO...O ERA UNA MELA?

Dopo il sale, lo zucchero.
Ho parlato di sale nel Battesimo dei neonati. Mi viene in mente una curiosa antica usanza. Alle neonate femmine veniva versato un cucchiaino di zucchero sulla passerina, come augurio di fortuna e dolci promesse.
Su qualche fortunata donzella ne cascò forse un’intera zuccheriera!

lunedì 8 novembre 2010

UN PENSIERO AL GIORNO LEVA IL MEDICO DI TORNO...O ERA UNA MELA?

ANCORA SALE – Quanti sostantivi , aggettivi, modi di dire, motti, tradizioni, derivano da questo indispensabile alimento. E quanti sali! Marino, salgemma, e c’è il rosa , il nero…
Sali che hanno assorbito colore, sapore, valore dal terreno di giacenza.
Proverbio:“tavola senza sale, bocca senza saliva“

domenica 7 novembre 2010

UN PENSIERO AL GIORNO...

"CUM GRANO SALIS" - Il sale. Alimento prezioso. Presso gli antichi popoli veniva offerto all’ospite pane e sale in segno di accoglienza. Nel Battesimo cattolico viene posto sulla lingua del neonato un granello di sale. Sale di sapienza.
Proverbio – “ Sopra il sale non c’è sapore, sopra Dio non v’è signore.”

sabato 6 novembre 2010

UN PENSIERO AL GIORNO...

LA PAPPA QUOTIDIANA –
Giuseppe Prezzolini definiva certi suoi pezzi giornalistici “articoli alimentari”, e non perché scrivesse di cucina, ma dettati dalla necessità di procacciarsi “la pappa quotidiana”. Penso che ogni mestiere e professione possa definirsi “alimentare”.

Proverbio: “Il pane di sudore ha gran sapore”.

venerdì 5 novembre 2010

ATTENZIONE ATTENZIONE APERTURE STRAORDINARIE PER L'OFFICINA DELLA BISTECCA E PER IL SOLOCICCIA

APERTURE STRAORDINARIE
Officina della Bistecca tel. 055 85 21 76
&
Solociccia tel. 055 85 27 27

Sabato 13 novembre SOLOCICCIA ORE 13.00
Lunedì 15 novembre OFFICINA ORE 20.00
Mercoledì 17 novembre SOLOCICCIA ORE 13.00
Mercoledì 8 dicembre OFFICINA E SOLOCICCIA ORE 13.00
Lunedì 25 dicembre CHIUSO CHIUSO
Venerdì 31 dicembre 2010 OFFICINA E SOLOCICCIA CENONE ORE 21.00
Sabato 1 gennaio 2011 OFFICINA DELLA BISTECCA ORE 20.00

NELLE DATE NON SPECIFICATE GLI ORARI DEI LOCALI RIMARRANNO LE STESSE DI SEMPRE!!!
E' CONSIGLIATA LA PRENOTAZIONE TELEFONICA.
W LA CICCIA!!!

UN PENSIERO AL GIORNO LEVA IL MEDICO DI TORNO...O ERA UNA MELA?

Crisantemo:Originario della Cina. Fiore bellissimo.Nei paesi orientali è simbolo del sole e fiore imperiale, di fertilità e vita. Anche oggi, a Tokio,alla fioritura, l’imperatore dà una gran festa e mostra le più recenti varietà.
Poiché fiorisce in autunno, da noi è diventato invece l’ornamento dei cimiteri

giovedì 4 novembre 2010

UN PENSIERO AL GIORNO LEVA IL MEDICO DI TORNO...O ERA UNA MELA?

Picasso:Diceva di se: “…io sono soltanto un tipo che diverte il pubblico, che ha capito il proprio tempo e ha sfruttato il più possibile l’imbecillità, la vanità, la cupidigia dei contemporanei. Meno mi capivano, più mi ammiravano…”
Un Picasso alle aste? Cifre da capogiro!

mercoledì 3 novembre 2010

UN PENSIERO AL GIORNO LEVA IL MEDICO DI TORNO...O ERA UNA MELA?

Il cappello di paglia di Firenze.
Proprio in questi giorni, a Impruneta, è stata dedicata una targa in ricordo della laboriosità delle vecchie “trecciaiole”. Intrecciavano la paglia per i cappelli famosi nel mondo.
Cantava Edoardo Spadaio
“ Il cappello di paglia di Firenze, lo portava anche Fiammetta
quando andava in tutta fretta all’abbraccio del Boccaccia,
e dava inizio alle storiche licenze, togliendosi la paglia di Firenze.”

martedì 2 novembre 2010

UN PENSIERO AL GIORNO LEVA IL MEDICO DI TORNO...O ERA UNA MELA?

Pan co’ Santi.
E’ una pagnotta dolce in uso nelle campagne intorno a Panzano in Chianti in novembre, mese dedicato ai defunti. Senza uova ne zucchero, in segno di mortificazione. Ottimo, con uvetta noci e miele.
L’ho trovato nei negozi di alimentari fin da settembre…
Non c’è più religione!

lunedì 1 novembre 2010

UN PENSIERO AL GIORNO LEVA IL MEDICO DI TORNO...O ERA UNA MELA?

Festa di Ognissanti.
I santi sono in ogni giorno del calendario, la Chiesa ne ha canonizzati a migliaia, ma si spera che in paradiso ce ne siano tanti, ma tanti di più, che come dice San Giovanni: “…nessuno può contare, tranne Dio…”
Allora per festeggiare le infinite schiere delle anime elette, li accomuniamo tutti in una giornata di Gloria.