IL MIO NOME E’ CECCHINI ......DARIO CECCHINI.



Sono 36 anni che faccio il mestiere di macellaio cercando di migliorarmi nella mia arte e di arrivare al taglio e alla cottura perfetta per ogni pezzo di ciccia.


E’ il mio modo di rispettare l’animale: usare tutto al meglio.
Nella mia bottega, dove è sacra l’ospitalità, potete comprare manzo, maiale e in stagione agnello.
Nei miei ristoranti, dove si mangia tutti assieme in convivio, avrete la possibilità di apprezzare, spero, tutto il mio lavoro nella ricerca della qualità.


Il vino, l’olio, le erbe aromatiche e tante altre cose vengono dalla mia azienda agricola a 3 chilometri dalla macelleria.


lunedì 29 marzo 2010

9° anniversario Funerale della BISTECCA ALLA FIORENTINA

MERCOLEDI' 31 Marzo - Ore 20.00
Rispolverando il nostro vecchio motto " chi mangia la fiorentina unnà paura di nulla" Grande cena commemorativa all'Officina della Bistecca in ricordo della morte di sua maestà la BISTECCA ALLA FIORENTINA (...poi per fortuna risorta!!!)

MENU
Brustico di sushi del Chianti
Costata alla Fiorentina
Bistecca Panzanese
Bistecca Fiorentina
Pinzimonio di verdure dell'orto
Pane rustico e focaccia
Fagioli all'olio
Patate e cipolle al cartoccio
Burro del Chianti
Vino mio
Acqua liscia o con le bolle
Torta all'olio
Caffé alla moka
Digestivi dell'Esercito Italiano

il tutto per 50 €
***Serve la prenotazione***

sabato 27 marzo 2010

UN PENSIERO AL GIORNO...

Stamani il sole metteva scintille d’oro in tutte le cose! Già, è primavera, ed è anche sabato:

“non c’è sabato senza sole,
non c’è donna senza amore,
non c’è vino che non fa aceto,
non c’è cuore senza segreto.”

N.B. stasera mettete di un'ora avanti le lancette dell’orologio.

venerdì 26 marzo 2010

mercoledì 24 marzo 2010

9° anniversario Funerale della BISTECCA ALLA FIORENTINA

MERCOLEDI' 31 Marzo 2010 Ore 20.00
Rispolverando il nostro vecchio motto
" chi mangia la fiorentina unnà paura di nulla"
Grande cena commemorativa all'Officina della Bistecca in ricordo della morte di sua maestà la BISTECCA ALLA FIORENTINA (...poi per fortuna risorta!!!)
MENU
Brustico di sushi del Chianti
Costata alla Fiorentina
Bistecca Panzanese
Bistecca Fiorentina
Pinzimonio di verdure dell'orto
Pane rustico e focaccia
Fagioli all'olio
Patate e cipolle al cartoccio
Burro del Chianti
Vino mio
Acqua liscia o con le bolle
Torta all'olio
Caffé alla moka
Digestivi dell'Esercito Italiano

il tutto per 50 €
***Serve la prenotazione***

lunedì 22 marzo 2010

UN PENSIERO AL GIORNO LEVA IL MEDICO DI TORNO... O ERA UNA MELA?

BENVENUTA PRIMAVRA di Miriam Serni Casalini

Mese di marzo,
che ad aprile presti,
giorni promessa
di gemmati fiori,
è dall’ariete
che ogni gioia parte,
la festa grande
di colori e odori!

sabato 20 marzo 2010

LUNEDI' PASQUETTA - 5 APRILE

SPECIALE PRANZO! Solociccia è aperto a pranzo alle ore 13.00. Tel. 055 852727 per prenotare.

SOLOCICCIA WILL BE OPEN EASTER MONDAY for lunch at 1:00. Call 055 852727 to book.

venerdì 19 marzo 2010

"UN MONDO DI CICCIA" ALL'OFFICINA


"Un Mondo di Ciccia"

Evento/cena gastronomico multietnico attorno alle carni pregiate di Dario Cecchini all’Officina della Bistecca, Panzano in Chianti,
lunedì 26 aprile.

Dario Cecchini, Jean-Michel Carasso e Luisa Ghetti Mati presentano:

Maghreb
Agnello "maggiorenne" in tajine alle prugne, mandorle e cannella, con semola di cuscus alle erbe

Indonesia
"Sushi del Chianti" marinato all'indonesiana, innevato di cocco e servito con insalatina balinese al sesamo

Europa dell'Est
Muscolo di manzo in gulash piccante, con piccoli knödel di pane al kummel

Antille
Scamerita di maiale al curry-colombo della Martinicca, servita con gombos stufati al pepe della Giamaica

Francia
Piedino di maiale alla senape di Digione, servito con patate al vapore prezzemolate

Dulcis in fundus
Mango fresco in guazzetto di crema al lime

Pane toscano
Pane orientale alla nigella
Vino bono garantito da Dario Cecchini
Acqua bona (se veramente...)

Prezzo: 40€ a persona
Ore 20:30 - Su prenotazione - Tel. 055 852020 - macelleriacecchini@tin.it

Dario Cecchini, Jean-Michel Carasso and Luisa Ghetti Mati present:

Maghreb - “Grown up” lamb in tajine, stewed with prunes almonds and cinnamon, served with couscous with herbs

Indonesia - Dario’s "Sushi del Chianti" marinated indonesianan-style, coated with grated coconut and served with Indonesian salad with sesame

Eastern Europe - Dario’s beef stewed with hot Hungarian paprika “gulash-style”, served with small bread-knödel with kummel

Antilles - Pork “Scamerita” in curry-colombo sauce , served with stewed gumbos with allspice

France - Pork-feet in Dijon mustard sauce, served with steamed potatoes with parsley

Dessert - Fresh mango with silky lime-custard

Tuscan bread, Oriental bread with nigella-seeds, Red wine from Dario’s canteen, Mineral water

Price: 40€ a person all included
Reservations requested. Tel +39 055 852020 - macelleriacecchini@tin.it

Jean-Michel Carasso è nato (nel 1945) e cresciuto nel Congo Belga da padre greco e madre francese. Dal 1960 al 1979 ha vissuto e studiato a Parigi dove si è laureato in lettere moderne. Nel 1979 si è trasferito a Firenze dove vive tuttora. Il suo amore per le diverse culture (e le lingue: ne parla ben 6!) l’ha portato a viaggiare attraverso il mondo, l’arte, il cibo e la letteratura, mescolandoli spesso per proporre a Firenze esperienze astronomiche uniche. Dal successo ottenuto come chef in diversi locali come La Stazione di Zima, il Caffè Voltaire, il ristorante Gauguin e il ristorante kosher vegetariano Ruth’s, Jean-Michel ha tratto un “feeling” particolare per la “alta cucina di tutto il mondo". Si è specializzato in cucina di tutto il Mediterraneo, ed è anche chef kosher, lavorando spesso sotto la supervisione del Rabbino Capo di Firenze. Conosce perfettamente la cucina italiana e ha pubblicato nel '2000 “Promenades Gourmandes en Toscane” per i tipi di Editions Robert Laffont, Parigi. Jean-Michel lavora anche come giornalista free-lance e curatore d’arte contemporanea. Ha scritto di cucina e cultura per diverse riviste e giornali francesi e italiani (Passages, Paese Sera, Firenze Spettacolo, Metrò ed altri) e negli ultimi anni ha ha tenuto un corso teorico e pratico sulle spezie del mondo per il master “Le rotte del gusto” dell’università di Siena. Jean-Michel è attualmente consulente e collaboratore "etnico" di alcune compagnie di catering fiorentine e organizza corsi di cucina multietnica per italiani, in particolare presso il ristorante multietnico Paladar di Firenze, e italiana e toscana per stranieri. Jean-Michel Carasso gestisce un blog di cucina multietnica:
http://www.cucinarelontano.blogspot.com, e un sito dedicato a tutti i siti di cucina italiani: http://www.buonappetitoate.com

Luisa Ghetti Mati, nativa di Faenza e residente a Pistoia, è specializzata in pasta e panificazione. Luisa ha seguito corsi privati di panificazione presso fornai professionali e scuole di cucina romagnole di altissimo livello come Casa Artusi a Forlimpopoli. Luisa ha ottenuto diversi riconoscimenti e ha partecipato a trasmissioni televisive come Sky Alice canale satellite 416, trasmissioni replicate diverse volte negli ultimi due anni. E' anche un’ottima cuoca, molto esperta sia in cucina romagnola che in cucina toscana, e collabora regolarmente con lo chef "multietnico" Jean-Michel Carasso per eventi speciali, corsi e proposte originali. Luisa Ghetti Mati gestisce un blog interessante dove presenta le sue ricette e realizzazioni: ilmondodiluvi.blogspot.com

PANZANO VA A LORO CIUFFENNA

martedì 16 marzo 2010

FROM JANCISROBINSON.COM

A night in Panzano
16 Mar 2010 by Nick Lander
The dinner menu at Le Café Anglais on Monday 8 Mar was headed A Night in Panzano. But the more frequently I looked around the packed dining room and took in some of the characters, the more I began to think that I was on the set of the Marx brothers' film 'A Night at The Opera.'

There was, of course, the well-dressed straight man, hugely important and barely able to keep a smile off his face. This was Giovanni Manetti from Tuscany, whose estate was to provide the extra-virgin oil, all the wines and the star attraction of the evening, the cow transformed into various cuts of mouthwatering beef.

The Harpo Marx character was played by the star turn, butcher Dario Cecchini. While the roles of harpist and butcher may seem poles apart, what each professional must have is broad hands, the former to reach across all the strings, the latter to deal with his animals. Cecchini's hands are the broadest I have ever had the misfortune to shake, his fingers considerably thicker and longer than mine. I was reminded of a photo I had seen as a little boy of the late, great goalkeeper Frank Swift of Manchester City holding seven footballs in just two hands. Shaking hands with Cecchini is not altogether a pleasant experience.

But watching him walk between the tables, embrace his guests and subsequently carve the beef with great expertise was far, far more enjoyable. And in these roles the comparison with Harpo are also valid: the immediate smile; the curly hair; and the boyish features which so obviously demonstrate that life is for eating and for fun... finish reading article at: http://www.jancisrobinson.com/articles/a201003152.html

sabato 13 marzo 2010

MERC. 17 A MOTTA DI LIVENZA

LA LOCANDA ECC.MO con DARIO CECCHINI
presenta

W LA CICCIA
Serata con Il Macellaio Dario Cecchini
e i Vini di Vigneti Le Monde (Prata di Pn)

Enoteca Ristorante Eccellentissimo
Via Revellino, 17
31045 Motta di Livenza (Tv)
Tel. Fax. +39 0422/861960
eccmo@libero.it, www.eccmo.it

UNA BELLA FESTA AL CAFE ANGLAIS







venerdì 12 marzo 2010

WINE ADVOCATE SAYS....

SUNDAY, FEBRUARY 28, 2010
Just out on Wine Advocate........
If you are in the Chianti Classico area, these are the 2 names you have to remember when you are near the town of Panzano: Dario Cecchini (the world most famous butcher) and Fontodi......

Solociccia by Antonio Galloni
Solociccia is the brainchild of Panzano’s famous rock-star butcher Dario Cecchini, who seems to be everywhere in this small, hillside town. Panzano is technically part of the commune of Greve, in Tuscany’s Chianti Classico, but it is such a unique microclimate that it really deserves to be recognized for its own special qualities. This gorgeous, scenic village is home to some of Italy’s most celebrated producers, including Fontodi, Castello di Rampolla and La Massa.

Cecchini’s butcher shop is one of the best-known in all of Italy, drawing visitors from around the world. His Florentine steaks, available only through advance reservation, are the stuff of legend. Just across the street, Cecchini runs Solociccia, an informal eatery that features a wide assortment of local dishes (Cecchini also runs a more upscale restaurant right around the corner). Solociccia offers two seatings at dinner; 7pm and 9pm, at communal tables. Reservations are essential. The prix-fixe menu will delight carnivores for its breadth, but Solociccia is not a place for those who don’t like red meat, as there are no choices to be made. Instead, diners will be greeted with a seemingly endless array of local specialties served family-style. Incredibly, the dinner costs just 30 euros per person (all inclusive), which makes it one of the very best deals in Italy. Guests can drink the house wine (which is more than respectable) or bring their own at no extra charge. Given the dismal storage conditions in Panzano’s wine shops, I suggest purchasing a few bottles at any one of the local wineries that sell directly to the public.

Absolutely everything was divine; in fact I had seconds of many of the dishes! The purity and simplicity of the cuisine was remarkable. I brought along a bottle of Fontodi’s 2006 Flaccianello, which other than being, oh, about ten years too young, was extraordinary for its sumptuous, radiant fruit. This delicious dinner was a fitting end to a wonderful week in Tuscany.

Solociccia, Via XX Luglio, 11 Panzano in Chianti Firenze
tel. +39 055 852727
Food:
Course 1 – Spicy meat ragu on toast
Course 2 – Batter-fried meats and vegetables
Course 3 – Sautéed marinated beef
Course 4 – Fresh raw garden vegetables
Course 5 – Homemade focaccia
Course 6 – Bread from Panzano
Course 7 – Garbanzo and white beans
Course 8 – Roasted beef
Course 9 – Boiled beef and vegetable salad
Course 10 – Braised beef
Course 11 – Olive oil cake


2006 Fontodi Flaccianello 96
Wine Advocate # 184
Aug 2009 Antonio Galloni 96
Drink: 2016 - 2026 $81-$313 (110)
The 2006 Flaccianello della Pieve (Sangiovese) is just as phenomenal as it was when I tasted it from barrel. This spectacularly ripe and concentrated wine reveals masses
of dark cherries, plums, licorice, smoke, violets, French oak and minerals that coat the palate with extraordinary richness.
The winepossesses plenty of structure, but the sheer density of the fruit provides stunning balance. The 2006 Flaccianello is one of the more primary wines of the vintage, and it will require considerable patience. Flaccianello continues to prove that Panzano’s Conca d’Oro is one of the most privileged spots for Sangiovese in Tuscany. Anticipated maturity: 2016-2026.

My visit to Fontodi last year was fascinating, as I spent several hours with proprietor Giovanni Manetti and oenologist Franco Bernabei tasting through
multiple barrels of all of the estate’s wines.

Importer: Vinifera Imports, Ronkonkoma, NY; tel. (631) 467-5907